Rimane con la partenza, anche se per il momento non ha superato i sondaggi di base e fa l’occhiolino. Armando Izzo continua il suo lavoro agli ordini di Marco Giampaolo, ma ci sono già nuvole di dubbi sulle sue prospettive. C’è, da un lato, l’Inter, come se la rivoluzione in atto con il potenziale ribaltamento del Conte-Allegri potesse alterare le carte in tavola, dall’altro,

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY